Lunedì 20 Ottobre 2014
13° fiera della gastronomia montana
Mercoledì 28 Maggio 2008 20:35   

Prignano sulla Secchia - 6-7-8 Giugno 2008 

Da venerdì 6 giugno a domenica 8 giugno, si svolgerà a Prignano la 13° Fiera della Gastronomia Montana, organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con l’amministrazione comunale.


plfoto.jpg Si rinnoverà nel fine settimana che va dal 6 all’8 giugno l’appuntamento ormai tradizionale con la Fiera della Gastronomia Montana, l’evento principe di Prignano organizzato dai volontari della Pro Loco in collaborazione con l’amministrazione comunale.
Anche quest’anno non mancheranno novità rispetto alle passate edizioni, e una delle principali riguarderà proprio l’ambito gastronomico. Ad illustrarla è stato lo stesso presidente della Pro Loco Giuseppe Biagini (rieletto tra l’altro lo scorso gennaio in questa carica), che ha detto: “Quest’anno più che mai puntiamo sulla qualità e intendiamo valorizzare l’aspetto gastronomico della nostra Fiera, offrendo una varietà di proposte. Innanzitutto, per la prima volta, abbiamo ottenuto il patrocinio di Slow Food, l’associazione internazionale che difende la biodiversità e il diritto dei popoli alla sovranità alimentare e ci
avvarremo della collaborazione della Scuola Alberghiera di Serramazzoni. Sul piano pratico, abbiamo introdotto per la prima volta nel programma una gara di chef il venerdì pomeriggio e una degustazione guidata di una primizia gastronomica come il “Prosciutto medievale” nel pranzo della domenica”.

plslowfood.jpg Proprio il Prosciutto Medievale, marchio registrato di Cura Natura (l’innovativo sistema d’allevamento suino della AgriRico di Formigine, che nutre i maiali esclusivamente con prodotti naturali e d’erboristeria), costituirà la maggiore novità gastronomica 2008 non solo per la Fiera della Gastronomia Montana, ma anche per la provincia di Modena. E’ infatti una delle prime volte in assoluto che questo prodotto, presentato anche alla fiera internazionale di Cibus 2008 a Parma, viene presentato pubblicamente, ed è la prima volta che ciò avviene durante una manifestazione di questo tipo.

Per quanto riguarda l’intero programma, dopo la gara di chef del venerdì pomeriggio, che “interpreteranno” secondo le loro abilità il Prosciutto Medievale, si procederà alle 19,30 con l’apertura dello stand gastronomico in palestra, con piatti a base di gnocco, crescentine, borlenghi e polenta con cinghiale. Alle 21, piano bar con il duo Milena e Marco.
 
Sabato si ripartirà dal pomeriggio, con uno spettacolo teatrale degli studenti dell’Istituto comprensivo Berti, le quarte edizioni del Concorso del pane fatto in casa e del Trofeo del vino rosso, la seconda edizione del Palio del nocino . Alle 19, apertura dello stand gastronomico con specialità della tradizione montanara. Alle 21, musica dal vivo con l’Orchestra Spettacolo Maurizio Medeo.
 
Domenica, come sempre, si entrerà nel momento clou della manifestazione, con l’apertura della mostra mercato lungo via Allegretti fin dalle 9 del mattino. Dalle 10, animazione per bambini"patente per Asino e ludobus" . Sempre in mattinata, saranno allestite una mostra di trattori d’epoca, un’esposizione di animali da fattoria e sarà inaugurata la prima edizione della “Pasta tirata col mattarello”. Alle 12, nella palestra comunale, aprirà lo stand gastronomico con specialità della tradizione montanara. Alle 12,30, presso la sede degli Alpini, pranzo a tema dal titolo: “La cucina montanara tra tradizione e innovazione”, a cura della Scuola Alberghiera di Serramazzoni (per prenotazioni: 0536/892910). Nel pomeriggio, oltre al prosieguo della mostra – mercato, avranno luogo le premiazioni dei concorsi del pane fatto incasa, del vino rosso e del nocino modenese. Alle 19 riaprirà lo stand gastronomico e, alle 21, sarà protagonista il piano bar di Piero. Alle 23, chiusura della fiera con uno spettacolo di fuochi artificiali. Da sabato pomeriggio e per tutta la domanica, inoltre, presso il centro civico si potranno visitare opere di pittura, scultura e fotografia.